Pietra ollare della Valtellina

 

Valmalenco e Valchiavenna sono le principali zone della Valtellina in cui la pietra ollare viene estratta. Qual è la sua particolarità? È resistente al fuoco ed è in grado di conservare il calore molto a lungo. In passato la pietra ollare veniva utilizzata soprattutto per ricavare pentolame e oggetti vari per l’uso quotidiano, oggi è utilizzata anche per la produzione artistica: numerosi artigiani la decorano e la scolpiscono per ricavare oggetti artistici, moderni e di design.

La pietra ollare: dove si trova e un po’ di storia

La pietra ollare è un materiale litico di colore verde scuro, costituito principalmente da rocce ricche di talco e cloro. La pietra ollare viene …

Continua Lettura »

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.