Dal Trenino alle sagre

Sagre- Sagra dell'uva

 

Il mondo delle sagre in Italia comincia all’epoca dei romani e simboleggia l’occasione di cambiamento da una stagione all’altra, il momento della vendemmia oppure un momento religioso, oggi continuano a riempire i calendari di ogni regione italiana e queste si sono arricchite di mercati, musica, artisti e cibo da strada.

Seguendo il percorso del Trenino Rosso a seconda di dove deciderete di fermarvi potrete ritrovarvi in qualche sagra di paese che vi stordirà con danze e profumi e vi farà venire il capogiro perché non saprete da dove iniziare per non perdere neanche un momento di questa splendida avventura.

LE SAGRE DA NON PERDERE A TIRANO

Partendo o arrivando a Tirano non potrete perdere assolutamente tre importanti appuntamenti che legano il territorio ad antiche tradizioni e popolari alimenti che in questo momento stanno maturando su alberi o crescendo nei campi per essere assaggiati da voi le prossime stagioni, partiamo quindi alla scoperta delle sagre:

All’inizio d’agosto sarete chiamati ad assaporare un alimento tipico della Valtellina presso la “Sagra dei Chisciöi”, questa specialità è una focaccia preparata con farina nera, formaggio vecchio, strutto o burro ed un goccio di grappa come tocco finale; durante la sagra sarete invitati ad assaggiare questa tradizionale focaccia con salumi e vini tipici della zona, chi ha già l’acquolina in bocca?

Sagre- Sagra della castagnaA metà settembre una sagra importantissima che celebra uno dei prodotti più alti della zona è l’“Eroico Rosso – Sforzato Wine Festival”, infatti lo Sforzato è un vino rosso DOCG molto rinomato, durante questa sagra tutta la città di Tirano sarà coinvolta in degustazioni sparse per i suoi palazzi storici e con la possibilità di fare escursioni anche in bici; in questa occasione il Trenino rosso sarà anche un valido mezzo di trasporto per chi vorrà concedersi qualche bicchiere in più.

Ad ottobre la “Sagra della Mela e dell’Uva” rendono omaggio a due prodotti che influenzano la vita quotidiana della gente di montagna e si trovano nelle case di tutti come un cimelio che non può essere perduto, superate le 40 edizioni propone un programma ricco di attività tra i campi, mercati artigianali, voli con l’elicottero ed un tour panoramico con il Trenino rosso.

LE SAGRE DA NON PERDERE IN SVIZZERA

Una volta oltrepassato il confine con il nostro Trenino Rosso la magia delle sagre non finisce e continua con altre tradizioni che si tramandano ancora oggi, ecco alcune di queste sagre che è meglio non perdere:

Il secondo fine settimana d’ottobre in Val Poschiavo c’è la “Sagra della Castagna” che celebra questo frutto della foresta in ogni suo aspetto e che vi porta ad esplorarne tutti i gusti e tutti gli utilizzi in cucina, sarete ospiti all’interno del mercato che vende tutti i prodotti tipici della zona.

Di natura decisamente più artistica, il “Swiss Mountain Film Festival” a Potresina a metà agosto parla di montagna e di quei paesaggi scelti a scopo cinematografico, c’è la possibilità di vedere film e conoscere la vita e la cultura della montagna.

Sagre- MuottasSe capiterete sul finire della stagione, a Muottas Muralg, vicino a St.Moritz, sarà possibile vivere l’evento che chiude una stagione per aprirne un’altra, quella autunnale, infatti ad ottobre si festeggia con cuochi, espositori regionale e musica dal vivo, il tutto presso una terrazza che si affaccia sulla splendida vallata illuminata dagli ultimi soli dorati.

Abbiamo visto di quanti aspetti un viaggio si compone e quando salirete sul Trenino Rosso non limitatevi a premere il pulsante della vostra costosissima macchina fotografica, lasciatevi andare alla scoperta di tutti gli aspetti che compongono il territorio, perdetevi nei sapori, negli odori ed allenate la vostra memoria per portarvi quanti più ricordi a casa, infine lasciate che una sagra vi racconti la cultura di un luogo nel modo più genuino possibile.

The following two tabs change content below.

Marella Alcorini

Ultimi post di Marella Alcorini (vedi tutti)

Comments are closed.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.